skip to Main Content

Le previsioni di Pagliuca: da Handanovic a Donnarumma, fino alla Nazionale

Bonus 50€
Sky Bet

Bonus di benvenuto del 100% fino a 50€ sul deposito.

VERIFICA

Se la Serie A è terminata con la vittoria dell’Inter, a breve prenderanno il via gli Europei e, come si può facilmente intuire, c’è una grandissima attesa per capire quello che potrà fare l’Italia, ma come al solito in estate è il calciomercato a regnare sovrano.

Tra le varie previsioni degli ultimi giorni, è arrivata anche quella di Gianluca Pagliuca, ex portiere di Inter, Sampdoria e Bologna, nonché ovviamente della selezione azzurra, che ai microfoni del blog di Betway, colosso delle scommesse calcio, ha offerto la sua opinione su un gran numero di temi particolarmente caldi.

La passione per i guantoni non è certamente finita, visto che Pagliuca è attualmente il preparatore dei portieri del Bologna Primavera. Nella sua carriera da giocatore, però, ha vestito la maglia di tre grandi club, tra cui anche l’Inter, oltre al Bologna, nella parte finale della sua carriera, e quella della Sampdoria, che fece faville tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio della decade successiva.

Inter, compra un vice-Lukaku!

50€ GRATIS + 20% su ogni deposito
Pepegol

È appena arrivato in Italia l'unico bookmaker che ti premia ad ogni ricarica!

VERIFICA

Ai microfoni di uno dei piú grandi blog sportivi italiani, L’insider, Pagliuca dispensa una serie di preziosi consigli proprio alla compagine nerazzurra, che segue sempre con grandissimo affetto, con cui ha vinto pure una Coppa Uefa nel 1998. Ha festeggiato ovviamente per lo scudetto che è stato vinto nella stagione appena conclusa, su cui c’è lo zampino di Antonio Conte che, con la sua cultura del lavoro, ha completamente rivoluzionato la mentalità dell’ambiente nerazzurro.

E per poter vincere anche in Europa, cosa manca a questa squadra? Secondo il pensiero di Pagliuca, in realtà non serve poi rivoluzionare la rosa per poter ambire a fare bene anche in Champions League. Qualche innesto mirato ed ecco che l’Inter potrebbe trovare una nuova dimensione europea e puntare a vincere subito anche nel principale torneo continentale. Tra i vari aggiustamenti mirati che servono c’è sicuramente anche un centravanti di riserva che possa dare un po’ di fiato a Lukaku.

L’Inter, infatti, ha dimostrato di fare decisamente fatica nel momento in cui non ha avuto il suo bomber in campo: in Europa, così è necessario essere attrezzati più che mai per poter ambire alla vittoria finale. Se in attacco è necessario intervenire, ma non tra i titolari, Pagliuca evidenzia come la dirigenza nerazzurra dovrebbe cominciare a pensare anche alla porta.

Attenzione, niente di personale contro Handanovic, dato che l’ex portierone bolognese lo ritiene assolutamente uno dei migliori numeri uno del campionato e a livello internazionale, ma è chiaro che gli anni avanzano. Le incertezze che il portiere sloveno ha palesato nel corso dell’ultimo campionato hanno fatto preoccupare Pagliuca, anche se riconosce certamente ottime prestazione nei big match. Detto questo, se le prestazioni di Handanovic dovessero peggiorare, l’Inter non si deve far trovare impreparata.

Su Donnarumma e la Nazionale di Mancini

Cosa manca per essere il miglior portiere del mondo? Secondo Pagliuca manca davvero pochissimo. L’unico aspetto su cui migliorare è la continuità, ma i margini per diventare ancora più forte sono ancora ampi. Serve maturare e migliorare, anche se la titolarità in Nazionale non gliela può levare nessuno.

Bonus fino a 350€
sisal

Bonus di 15€ subito e poi a crescere fino a 350€ in base al deposito.

VERIFICA

Proprio in riferimento alla Nazionale, Pagliuca non ha usato mezzi termini nel mettere in evidenza come gli azzurri siano una delle candidate per poter vincere gli Europei. Secondo l’ex portiere nerazzurro, l’Italia è completa in ogni ruolo, abbinando esperienza a qualità e quantità. Probabilmente manca un ariete al centro dell’attacco, ma in ogni caso ci sono tutte le premesse per fare un grande europeo, provando a lottare con Francia, Spagna e Belgio per il titolo continentale. Inghilterra e Germania? La prima nella fase a eliminazione diretta fa sempre fatica, mentre la seconda è ormai in “caduta libera”.

Back To Top
×Close search
Cerca